Navigazione veloce

Concorso Codi-Amo 2016

Il Piano Nazionale Scuola Digitale, prevede un’appropriata educazione al “ pensiero computazionale”, che vada al di là dell’iniziale alfabetizzazione digitale, affinché le nuove generazioni siano in grado di affrontare la società del futuro non da consumatori passivi ed ignari di tecnologie e servizi, ma da soggetti consapevoli di tutti gli aspetti in gioco e come attori attivamente partecipi del loro sviluppo. Su questa premessa, i nostri alunni delle classi prime, sono stati stimolati su diverse attività, seguendo un corso sul coding, e partecipando ai concorsi via via proposti. Dopo la partecipazione al concorso Webtrotter, hanno aderito con entusiasmo, al concorso Codi-Amo, patrocinatodal MIUR, in collaborazione con il CINI (Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica). Questo concorso ha avuto lo scopo di sensibilizzare gli studenti alla riflessione sullo sviluppo del pensiero computazionale, fornendo loro l’opportunità di cimentarsi con forme di espressione originali e stimolanti, e mettendoli in condizione di esprimere le proprie peculiarità e le proprie visioni. I nostri alunni hanno lavorato sia individualmente che in gruppo, e autovalutandosi hanno scelto l’elaborato da far partecipare al concorso.
I risultati del concorso sono stati annunciati nel corso dell’evento celebrativo del secondo anno del progetto. In questa occasione, la nostra scuola, e la prof.ssa Giulia Monaco hanno ricevuto una speciale Menzione di Merito per la numerosa partecipazione al Concorso, mentre tutte le classi prime, hanno ricevuto l’attestato di partecipazione.

Gli elaborati sottomessi al concorso:

1ªA De Sanctis - 1ªA D’Agostino1B1C1D1E

 

Gli attestati ricevuti:

1ªA De Sanctis - 1ªA D’Agostino1B1C1D1E