Navigazione veloce

Produzione

GRECO
Uve
: Greco 85%, ed altri vitigni a bacca bianca coltivati nelle aziende della scuola 15%.
Zona di produzione: Avellino
Esposizione e altimetria: terreni collinari a 350 metri s.l.m. esposti a sud – ovest
Tipologia di terreno: a tessitura sabbiosa – limosa, è profondo, a scheletro moderatamente grossolano e ben drenato
Sistemi di allevamento: Guyot
Densità dell’impianto: 3000 ceppi per ettaro
Resa per ettaro: circa 55 q.li per ettaro, circa 1,80 Kg per ceppo
Epoca di vendemmia: seconda decade di ottobre.
Tecnica di vinificazione: le uve mature, scrupolosamente selezionate e raccolte manualmente, giunte in cantina intere, subiscono una pressatura soffice ed il mosto fiore, previo illimpidimento statico a freddo e inoculo di lieviti selezionati, fermenta alla temperatura di 16 °C per circa 21 giorni. Tutte le operazioni vengono effettuate dagli studenti del corso di specializzazione enologica, guidati dal loro docente di Enologia.

Caratteristiche organolettiche
Colore: giallo paglierino. Resa per ettaro

Aroma: note floreali intense e delicate
Gusto: morbido, armonico e gradevolmente fruttato.
Abbinamenti: abbinato con piatti di pesce o di carni bianche.
Vino con capacità di invecchiamento di circa 3 – 5 anni.
Va servito a temperatura intorno ai 10 – 12 °C.


AGLIANICO

Uve: Aglianico100%Zona di produzione: Avellino
Esposizione e altimetria: t
erreni collinari a 350 – 400 metri s.l.m. esposti a sud
Tipologia di terreno: argilloso – calcareo
Sistemi di allevamento: cordone speronato
Densità dell’impianto: 4000 ceppi per ettaro
Resa per ettaro: circa 70 q.li per ettaro, circa 1,75 Kg per ceppo
Epoca di vendemmia: prima decade di novembre
Tecnica di vinificazione: le uve scrupolosamente selezionate e raccolte manualmente, perfettamente mature, vengono trasferite in cantina dove sono diraspate e pigiate; la vinificazione avviene in modo tradizionale, dove fermentazione e macerazione del mosto con le bucce si protraggono complessivamente per 25 – 30 giorni. Dopo la svinatura il vino viene mantenuto in ambienti temperati e può così terminare la fermentazione malolattica.
La maturazione avviene in botti di rovere dove rimare per 12 – 18 mesi, seguirà l’imbottigliamento ed un affinamento in vetro per un anno. Tutte le operazioni vengono effettuate dagli studenti del corso di specializzazione enologica, guidati dal loro docente di Enologia.

Caratteristiche organolettiche

Colore: rosso rubino carico tendente al granato
Aroma: sensazioni intense, con note di frutti rossi, viole e spezie
Gusto: pieno, di grande corpo, fine, persistente ed equilibrato
Abbinamenti: tutti i piatti di carni rosse, in special modo arrosti, con i salumi e i formaggi stagionati. Vino con capacità di invecchiamento di circa 10 anni.
Va servito a temperatura intorno ai 18 – 20 °C.


FIANO

Uve
: Fiano 85%, ed altri vitigni a bacca bianca coltivati nelle aziende della scuola 15%.
Zona di produzione: Avellino
Esposizione e altimetria: terreni collinari a 350 metri s.l.m. esposti a sud – ovest
Tipologia di terreno: a tessitura sabbiosa – limosa, è profondo, a scheletro moderatamente grossolano e ben drenato
Sistemi di allevamento: Guyot
Densità dell’impianto: 3000 ceppi per ettaro
Resa per ettaro: circa 55 q.li per ettaro, circa 1,80 Kg per ceppo
Epoca di vendemmia: seconda decade di ottobre.
Tecnica di vinificazione: le uve mature, scrupolosamente selezionate e raccolte manualmente, giunte in cantina intere, subiscono una pressatura soffice ed il mosto fiore, previo illimpidimento statico a freddo e inoculo di lieviti selezionati, fermenta alla temperatura di 16 °C per circa 21 giorni.
Tutte le operazioni vengono effettuate dagli studenti del corso di specializzazione enologica, guidati dal loro docente di Enologia.

Caratteristiche organolettiche
Colore: giallo paglierino.
Aroma: note floreali intense e delicate
Gusto: morbido, armonico e gradevolmente fruttato.
Abbinamenti: abbinato con piatti di pesce o di carni bianche.
Vino con capacità di invecchiamento di circa 3 – 5 anni.
Va servito a temperatura intorno ai 10 – 12 °C.


SCIASCINOSO

Uve: Sciascinoso 100%
Zona di produzione: Avellino
Esposizione e altimetria: terreni collinari a 350 – 400 metri s.l.m. esposti a sud
Tipologia di terreno: argilloso – calcareo
Sistemi di allevamento: cordone speronato
Densità dell’impianto: 4000 ceppi per ettaro
Resa per ettaro: circa 60 q.li per ettaro, circa 1,75 Kg per ceppo
Epoca di vendemmia: ultima decade di Ottobre
Tecnica di vinificazione: le uve scrupolosamente selezionate e raccolte manualmente, perfettamente mature, vengono trasferite in cantina dove sono diraspate e pigiate; la vinificazione avviene in modo tradizionale, dove fermentazione e macerazione del mosto con le bucce si protraggono complessivamente per 25 – 30 giorni. Dopo la svinatura il vino viene mantenuto in ambienti temperati e può così terminare la fermentazione malolattica.
La maturazione avviene in botti di rovere per un breve passaggio, seguirà l’imbottigliamento. Tutte le operazioni vengono effettuate dagli studenti del corso di specializzazione enologica, guidati dal loro docente di Enologia.

Caratteristiche organolettiche
Colore: rosso rubino
Aroma: sensazioni intense, con note di frutti rossi, viole e spezie
Gusto: pieno,gradevole, armonico, fine, persistente ed equilibrato
Abbinamenti: tutti i piatti di carni rosse e bianche, è un vino da bere giovane.
Va servito a temperatura intorno ai 18 – 20 °C.


TAURASI
  (Denominazione di origine controllata e garantita )
Uve: Aglianico100%
Zona di produzione
: Venticano (AV)
Esposizione e altimetria
: terreni collinari a 400 metri s.l.m. esposti a sud
Tipologia di terreno
: argilloso – calcareo
Sistemi di allevamento
: cordone speronato
Densità dell’impianto
: 4000 ceppi per ettaro
Resa per ettaro
: circa 70 q.li per ettaro, circa 1,75 Kg per ceppo
Epoca di vendemmia
: prima decade di novembre
Tecnica di vinificazione: le uve scrupolosamente selezionate e raccolte manualmente, perfettamentemature, vengono trasferite in cantina dove sono
diraspate e pigiate; lavinificazione avviene in modo tradizionale, dove fermentazione e macerazione del mosto con le bucce si protraggono complessivamente per 25 – 30 giorni. Dopo la svinatura il vino viene mantenuto in ambienti temperati e può così terminare la fermentazione malolattica.
La maturazione avviene in botti di rovere dove rimare per 12 – 18 mesi, seguirà l’imbottigliamento ed un affinamento in vetro per un anno. Tutte le operazioni vengono effettuate dagli studenti del corso di specializzazione enologica, guidati dal loro docente di Enologia.

Caratteristiche organolettiche
Colore: rosso rubino carico tendente al granato

Aroma: sensazioni intense, con note di frutti rossi, viole e spezie
Gusto: pieno, di grande corpo, fine, persistente ed equilibrato
Abbinamenti: tutti i piatti di carni rosse, in special modo arrosti, con i salumi
e i formaggi stagionati. Vino con capacità di invecchiamento di circa 10 anni.
Va servito a temperatura intorno ai 18 – 20 °C.


FIANO SPUMANTE

Uve: Fiano 85%, ed altri vitigni a bacca bianca coltivati nelle aziende della scuola 15%.
Zona di produzione: Avellino
Esposizione e altimetria: terreni collinari a 350 metri s.l.m. esposti a sud – ovest
Tipologia di terreno a tessitura sabbiosa – limosa, è profondo, a scheletro moderatamente grossolano e ben drenato
Sistemi di allevamento: Guyot
Densità dell’impianto: 3000 ceppi per ettaro
Resa per ettaro: circa 55 q.li per ettaro, circa 1,80 Kg per ceppo
Epoca di vendemmia: seconda decade di ottobre.
Tecnica di vinificazione: metodo charmat. Le uve mature, scrupolosamente selezionate e raccolte manualmente, giunte in cantina intere, subiscono una pressatura soffice ed il mosto fiore, previo illimpidimento statico a freddo e inoculo di lieviti selezionati, fermenta alla temperatura di 16 °C per circa 21 giorni. La rifermentazione avviene in autoclave a circa 12 – 15° C e permane in autoclave per circa sei mesi. Si aggiunge il liquore di spedizione e si imbottiglia in modo isobarico. Tutte le operazioni vengono effettuate dagli studenti del corso di specializzazione enologica, guidati dal loro docente di Enologia.

Caratteristiche organolettiche
Colore: giallo paglierino
Aroma: note floreali intense e delicate
Gusto: morbido, armonico e gradevolmente fruttato.
Perlate: fine e persistente
Abbinamenti: ottimo come aperitivo.
Temperatura di servizio 8 – 10°C.